Grande successo nella giornata di ieri per i laboratori organizzati da CNA Imperia a Olioliva 2022. Il numerosissimo pubblico ha accolto con interesse il maestro gelatiere-pasticcere Alessandro Racca che ha presentato in degustazione “Da Imperia al Monviso esperienza sensoriale geografica protetta”: dolce creato con l’utilizzo della nocciola IGP, dell’olio DOP, del basilico DOP e dei limoni nostrani. Ottimo riscontro lo ha ottenuto anche la presentazione de “Le delizie del palato” di Aldo della Gelateria Perlecò di Alassio. L’incontro delle eccellenze del nostro territorio e la creatività artigiana hanno fatto nascere collaborazioni per la creazione di prelibatezze dal gusto unico ed inconfondibile. Le proposte gourmet sono state: il gelato all’aglio nero di Vessalico e il gelato allo Yogurt di Purø®-essenzialmente Yogurt dell’azienda ‘Il Colle’ di Pieve di Teco.

Grande interesse e curiosità sono stati dimostrati al nuovo condimento alla lavanda IMPERIA presentato dall’Associazione Produttori Lavanda Riviera dei Fiori in collaborazione con il Frantoio Sant’Agata di Oneglia, l’azienda Olio del Casale e l’azienda Venaex di Camporosso. Il pubblico presente ha potuto gustare questa nuova eccellenza in due versioni: tradizionale lavorazione con mortaio ed infusione e tecnologica con l’estrazione con gli ultrasuoni dell’azienda Venaex.

Venaex è una startup costituita da due giovani bordigotti che esprime un’eccellenza italiana con un approccio artigianale di altissimo standard qualitativo. La ricerca di una qualità totale e costante è uno degli obiettivi primari dell’azienda: dall’ingresso della materia prima alla realizzazione del prodotto finito, ogni processo è soggetto a scrupolose verifiche. Le materie prime sono sottoposte a rigorosi controlli, non solo di tipo olfattivo, ma anche tecnico, attraverso una serie di analisi specifiche realizzate tramite i più moderni strumenti di laboratorio. Il laboratorio è provvisto di attrezzature all’avanguardia per la lavorazione delle spezie che consentono di effettuare sofisticate estrazioni al fine di garantire standard di qualità sempre costanti ed elevati con l’utilizzo di tecnologia ad ultrasuoni.

“Ieri abbiamo raccontato e scritto una nuova pagina sull’uso del nostro oro giallo con la realizzazione di un condimento con la lavanda IMPERIA e con il rinomatissimo aglio di Vessalico” – commenta il segretario di CNA Imperia, Luciano Vazzano – “Era importante vedere la reazione del pubblico presente. Un bel successo per la filiera presentata e per la collaborazione delle diverse aziende associate presenti nello spazio laboratori ma anche nel nostro stand istituzionale dove hanno ruotato lo zafferano, l’oro rosso di Triora di Barbara Cardone, il pane alla lavanda del Panificio San Francesco di Sanremo, l’azienda Biodiversamente con i momenti di distillazione ed informazione sulla lavanda. Importante la presenza degli associati di CNA che hanno messo in esposizione i loro prodotti. Stare al fianco delle imprese da noi rappresentate, valorizzare le loro produzioni, dare un’adeguata formazione per essere competitive sui mercati ed una tempestiva informazione sono i compiti prioritari della nostra associazione”.

Il programma di oggi:

alle 16 show cooking dello chef Paola Chiolini del ristorante Balena Bianca di Vallecrosia che presenta il piatto gourmet dedicato ad Olioliva 2022 “tra Design e Territorio” con l’utilizzo dell’olio EVO novello del Frantoio Sant’Agata di Oneglia. Esplosione di Sapori – Polpo cotto a bassa temperatura con zucca e patata violetta, olive taggiasche, granella di nocciole e zenzero, petali essiccati di nasturzio e olio evo.

Continua, inoltre, la mostra fotografica “la Terra dell’ulivo” a cura dell’Associazione Culturale Digit Art in Foto presso lo stand CNA Imperia in calata Cuneo. Distillazione di lavanda a cura dell’azienda Biodiversamente. Prosegue, infine, con successo l’esperienza della cittadella CNA in piazza Doria con gli artigiani: Aldo di Perlecò di Alassio, il giovane Lorenzo Pagnini dell’apicoltura Chamalou di Pigna, il cioccolatiere Massimo delle Delizie di Paganini Genova e l’aglio nero di Vessalico dell’azienda agricola Osvaldo Maffone.