Il D.L. 133/2014 Art.135/Bis (Sblocca Italia) convertito nella legge 164/2014, prevede che dal 1° luglio del 2015 tutte le nuove costruzioni e le ristrutturazioni dei condomini dovranno adeguarsi allo sviluppo tecnologico dotandosi di un cablaggio in fibra ottica di proprietà al quale si collegheranno di conseguenza tutti i vari servizi.

Tutto ciò richiede nuove competenze, ma assicura anche più lavoro.

L’incontro illustra il progetto promosso da CNA Nazionale “Tetti puliti”, che persegue gli obiettivi di:
– “disboscare” la selva di antenne che deturpano i tetti delle città italiane;
– promuovere l’adozione di regolamenti comunali che prevedano sgravi e agevolazioni (riduzione tassa di occupazione suolo pubblico e TARI) per i cittadini e condomini virtuosi che facciano questo tipo di interventi;
– fornire consulenza ed un elenco di imprese dei settori per assistere i cittadini interessati alla rimozione delle antenne inutilizzate ed alla centralizzazione degli apparecchi.

“Da Tetti puliti alla banda larga:

le prospettive di mercato per le imprese del settore”

GIOVEDì 2 MARZO 2017 ore 17.00
Camera di Commercio 

Aula Multimediale
Via T. Schiva 29 – IMPERIA

Programma degli interventi

Apertura dei lavori

Il progetto “Tetti Puliti”

Guido Pesaro, Responsabile Nazionale CNA Installazione Impianti

La strategia nazionale per la banda ultralarga in Italia

Alberto Zanellati, Vicepresidente Nazionale CNA Installazione Impianti

La Fibra ottica come servizio: applicazioni e opportunità degli impianti fibra ottica

Luciano Bertinetti, GFO Europe

Conclusioni 

La partecipazione è libera e gratuita

SCHEDA ADESIONE TETTI PULITI definitiva

Questo elemento è stato inserito in news. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.