80 mila impiantisti italiani possono tirare un sospiro di sollievo. Il decreto legge in materia di efficienza energetica, varato venerdì scorso dal Consiglio dei Ministri, consente a tutti coloro che installano impianti nel settore delle energie rinnovabili di continuare a lavorare e di non finire tra gli esodati.
Questo grazie al grande impegno di CNA a tutela degli interessi degli imprenditori che ha rappresentato in tutte le sedi istituzionali raggiungendo questo importante risultato.