Le imprese le cui attività sono sospese per effetto del NUOVO decreto completano le attività necessarie alla sospensione entro il 28 marzo 2020, compresa la spedizione della merce in giacenza