Direttive e calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati nell’anno 2018 nei giorni festivi e particolari

Il Decreto 19 Dicembre 2017, recante il calendario dei divieti di circolazione fuori dai centri abitati per l’anno 2018 per i veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n° 303 del 30 Dicembre 2017.

Il CALENDARIO 2018 contiene un monte ore complessivo di divieti (986 ore – 86 giorni comprensivi delle domeniche e dei giorni festivi che cadono di giorno feriale) analogo a quello stabilito per l’anno 2017 ed inferiore a quello del 2015, 2014 e 2013 (rispettivamente 1.005, 1.096 e 1.104 ore) ma con qualche ora in meno di divieto che cade nei giorni lavorativi (sempre rispetto all’anno 2017).

Si riporta l’articolo 1.

E’ vietata la circolazione, fuori dai centri abitati, ai veicoli ed ai complessi di veicoli, per il trasporto di cose, di massa complessiva massima autorizzata superiore a 7,5 t, nei giorni festivi
e negli altri particolari giorni dell’anno 2018 di seguito elencati:

a) tutte le domeniche dei mesi di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, ottobre, novembre e dicembre, dalle ore 9,00 alle ore 22,00;
b) tutte le domeniche dei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, dalle ore 7,00 alle ore 22,00;
c) dalle ore 9,00 alle ore 22,00 del 1° gennaio;
d) dalle ore 9,00 alle ore 22,00 del 6 gennaio;
e) dalle ore 14,00 alle ore 22,00 del 30 marzo;
f) dalle ore 9,00 alle ore 16,00 del 31 marzo;
g) dalle ore 9,00 alle ore 22,00 del 2 aprile;
h) dalle ore 9,00 alle ore 14,00 del 3 aprile;
i) dalle ore 9,00 alle ore 22,00 del 25 aprile;
j) dalle ore 9,00 alle ore 22,00 del 1° maggio;
k) dalle ore 8,00 alle ore 22,00 del 2 giugno;
l) dalle ore 8,00 alle ore 16,00 del 30 giugno;
m) dalle ore 8,00 alle ore 16,00 del 7 luglio;
n) dalle ore 8,00 alle ore 16,00 del 14 luglio;
o) dalle ore 8,00 alle ore 16,00 del 21 luglio;
p) dalle ore 16,00 alle ore 22,00 del 27 luglio;
q) dalle ore 8,00 alle ore 22,00 del 28 luglio;
r) dalle ore 14,00 alle ore 22,00 del 3 agosto;
s) dalle ore 8,00 alle ore 22,00 del 4 agosto;
t) dalle ore 8,00 alle ore 22,00 del 11 agosto;
u) dalle ore 8,00 alle ore 22,00 del 15 agosto;
v) dalle ore 8,00 alle ore 16,00 del 18 agosto;
w) dalle ore 8,00 alle ore 16,00 del 25 agosto;
x) dalle ore 9,00 alle ore 22,00 del 1° novembre;
y) dalle ore 9,00 alle ore 22,00 dell’8 dicembre;
z) dalle ore 9,00 alle ore 14,00 del 22 dicembre;
aa) dalle ore 9,00 alle ore 22,00 del 25 dicembre;
bb) dalle ore 9,00 alle ore 22,00 del 26 dicembre.

DM 571 del 19-12-2017 Calendario limitazione circolazione mezzi pesanti 2018

 

Divieto di circolazione con orari speciali

Come di consueto il decreto ministeriale prevede anche alcuni casi  in cui il divieto di circolazione  ha orari differenziati; in particolare si tratta dei casi di :

  • veicoli  oltre  7,5 t.  e veicoli eccezionali  provenienti dall’estero o dalla Sardegna : inizio divieto posticipato di 4 ore
  • veicoli diretti all’estero : termine del divieto anticipato di due ore
  • veicoli diretti in Sardegna   o a interporti di rilevanza nazionale (Bologna, Padova, Verona Q. Europa, Torino-Orbassano,  Rivalta Scrivia, Trento, Novara, Domodossola e Parma Fontevivo), o ai  terminal intermodali di (Busto Arsizio, Milano Rogoredo e Milano smistamento):  termine del divieto anticipato di 4 ore;
  • veicoli da e per la Calabria attraverso i porti di Reggio e Villa Sangiovanni, con idonea documentazione : inizio e termine anticipato di 2 ore.

Esclusioni dal divieto di circolazione 2018

All’art. 3 si specifica che sono esclusi dal divieto di circolazione nei giorni sopraindicati i veicoli adibiti ai seguenti servizi o finalità:

  •  pubblico  servizio  per  interventi  urgenti  e  di emergenza,
  • militari o croce Rossa
  • proprietari o  concessionari  di  strade per motivi urgenti di servizio
  • «Servizio nettezza  urbana o smaltimento rifiuti delle amministrazioni comunali, con idonea documentazione
  • Ministero dello sviluppo economico  o  alle  Poste  Italiane  S.p.a.,
  • per servizi radiotelevisivi
  • adibiti al trasporto carcnuranti destinati alla distribuzione
  • per servizi  di ristoro o ricambi per aeromobili
  • per forniture alla Marina mercantile
  • per ottomperare a obblighi di revisione  con il fogliod i prenotazione
  • trattori  per il rientro in sede .

Dal divieto sono inoltre esclusi,  purche muniti di autorizzazione del prefetto :

  • macchine agricole (D.Lgs. 461/1999)
  • trasporti di cose per produzione industriale a ciclo continuo
  • veicoli che trasportano merci deteriorabili.

Tale autorizzazione va richiesta almeno 10 giorni prima  all’ufficio competente (territorio di partenza del mezzo o sede dell’impresa che esegue il trasporto) e viene rilasciata per un periodo massimo di 6 mesi, rinnovabile in casi particolari non oltre un anno solare

Divieto trasporto merci pericolose

Infine l’art. 9 del decreto prevede  il divieto di trasporto di merci  pericolose (d. lgs. 285-1992)  indipendentemente dalla massa del veicolo  anche  nel periodo dal 26 maggio al 9 settembre 2018 , dalle ore 8 del sabato alle ore 24 della domenica .

In questi casi non sono ammesse autorizzazioni prefettizie, eccetto  che per il trasporto di fuochi d’artificio (ex all. 1 regio decreto n. 635 1940).

Tale divieto non si applica per i trasporti effettuati da veicoli  militari o delle Forze di polizia  o civili commissionati dalle Forze armate.