Disponibili presso l’Ufficio Ambiente CNA i modelli di attestazione compilabili da utilizzare ai fini del rispetto della procedura.

Emanata questa mattina da parte del Dipartimento Ambiente, la circolare esplicativa relativa alle linee guida della Regione Liguria per la D.G.R. 714 del 26/05/2015, che ha introdotto una procedura di semplificazione per il conferimento dei rifiuti da costruzione e demolizione (inerti) prodotti nell’ambito di attività edili di piccole dimensioni ed avviati ad impianti di recupero in regime semplificato.

Oltre a fornire alcuni importanti chiarimenti, quali ad esempio quelli relativi alla definizione di “produttore del rifiuto” e “proprietario”, definisce anche i modelli di attestazione da utilizzare ai fini della procedura di conferimento.

L’attestazione, come indicato nella circolare esplicativa, ha lo scopo di evidenziare le modalità con le quali si è proceduto alla produzione del rifiuto, al fine di poter attribuire i relativi codici CER “univoci” e, nel caso tale previsione non sia possibile, di evidenziare gli esiti delle verifiche effettuate sulla composizione dei rifiuti con codici “a specchio” (CER 170107 e 170904), che permettano di escludere la presenza di sostanze pericolose.

Si ricorda, infatti, che la procedura non è applicabile a rifiuti aventi provenienza o classificazione diversa da quelle riportate nella D.G.R. 714 del 26/05/2015, sebbene identificabili con “codici a specchio” e che nel caso il trasporto sia effettuato da un soggetto terzo rispetto al produttore del rifiuto, la procedura menzionata potrà essere applicata solo qualora il carico sia costituito interamente dal materiale prodotto in un unico cantiere.

CNA ricorda altresì che, attraverso uno specifico sportello attivato presso l’Ufficio Ambiente, offre gratuitamente assistenza per la compilazione delle attestazioni richieste dalla nuova procedura di conferimento.

La dichiarazione vale solo per conferimento ad impianti di recupero materiali inerti in procedura semplificata: per gli altri, occorre una preventiva verifica con l’impianto stesso da parte dell’impresa edile.

Per informazioni sulla nuova procedura di conferimento inerti, contattare l’Ufficio Ambiente CNA Imperia tel. 0184/500309 – e-mail info@im.cna.it