Bonus Ristori 2 per le piccole attività economiche colpite dalle restrizioni Covid 19 

La Giunta della Regione Liguria, in applicazione del D.L. 157/2020 (Decreto Ristori Quater), ha deliberato, con DGR 503 dell’11.06.2021, di assegnare un nuovo Bonus alle attività che hanno subito chiusure totali o parziali a causa delle restrizioni Covid 19.

Il Bonus prevede due livelli diversi di ristoro (3.000 euro per le attività che hanno subito la sospensione totale e 1.000 euro per quelle che hanno subito, anche indirettamente, restrizioni parziali) ed è destinato alle imprese di minore dimensione a causa della loro maggiore fragilità.

Con lo stesso provvedimento la Regione ha approvato il nuovo elenco delle attività che hanno i requisiti per l’assegnazione dei ristori, predisposto dagli uffici camerali sulla base dei codici Ateco e del numero massimo di addetti indicati nella stessa delibera.

Tale elenco, come il Bonus Ristori 1, viene progressivamente aggiornato e deve pertanto considerarsi dinamico. Le imprese che ritengono di essere state escluse dall’elenco dei beneficiari per errori tecnici o informazioni errate o incomplete devono mandare una mail all’indirizzo: ristori.rivlig@legalmail.it

Le imprese che hanno diritto al ristoro riceveranno direttamente dalla Camera di Commercio via PEC il modulo da compilare e restituire sempre via PEC all’indirizzo dedicato: ristori.rivlig@legalmail.it entro 30 giorni dal ricevimento, corredato da fotocopia fronte e retro di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore.