La piattaforma PORTALE DELLA RISTORAZIONE è on line dal 15 novembre fino al 15 dicembre.

La domanda non è a sportello: non sarà un click day in quanto l’ordine di presentazione non dà diritto ad alcuna prelazione sulla erogazione del contributo, che verrà erogato solo in base alla corretta compilazione della domanda.

VERIFICHE PRELIMINARI

Innanzitutto verificare ATECO AMMISSIBILE E PREVALENTE (VERIFICA SU VISURA CAMERALE) tra i seguenti:

  • 56.10.11-Ristorazione con somministrazione
  • 56-10-12-Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole
  • 56.21.00-Fornitura di pasti preparati
  • 56.29.10-Mense
  • 56.29.20-Catering continuativo su base contrattuale
  • 55.10.00, Alberghi limitatamente alle attività autorizzate alla somministrazione di cibo.

e RIDUZIONE 25% FATTURATO MESI MARZO-APRILE-MAGGIO-GIUGNO rispetto allo scorso anno.

CHE COSA RIGUARDA
  • Prodotti DOP e IGP
  • Prodotti da vendita diretta ai sensi dell’art. 4 del decreto legislativo 18 maggio 2001, n. 228
  • Prodotti ottenuti da filiera nazionale integrale dalla materia prima al prodotto finito.

I prodotti devono riguardare almeno TRE DIFFERENTI TIPOLOGIE di prodotti agricoli e alimentari e il prodotto principale non può superare il 50% della spesa totale sostenuta e documentata. VEDI ELENCO PRODOTTI .

Inoltre, ai fini dell’attuazione della misura agevolativa saranno considerati prioritari gli acquisti di prodotti DOP e IGP e di PRODOTTI A RISCHIO DI SPRECO ALIMENTARE – ALLEGATO 1

CHE COSA OCCORRE PER PREDISPORRE DOMANDA (documentazione obbligatoria)

  1. IDENTITÀ DIGITALE SPID – ottenibile presso gli SPORTELLI CNA – per la richiesta clicca qui https://www.spid.gov.it/richiedi-spid
  2. copia dei documenti fiscali certificanti gli acquisti nelle categorie previste dal decreto, ossia FATTURE ED EVENTUALI DOCUMENTI DI TRASPORTO (vedi TABELLA PRODOTTI PER BONUS RISTORAZIONE)
  3. per imprese costituite prima del 1 gennaio 2019, indicazione totale fatturato quadrimestre marzo-aprile-maggio-giugno 2019 ed il totale quadrimestre 2020
  4. IBAN banca aziendale intestato a richiedente
  5. CODICE DESTINATARIO FATTURAZIONE (SDI per emissione fatture elettroniche)
  6. se già disponibili, quietanze associate ai documenti fiscali CON MODALITA’ TRACCIABILE (contanti fino a 2.000 euro, no compensazioni)
  7. copia VISURA CAMERALE aggiornata

Predisporre FATTURE A PARTIRE DAL 14 AGOSTO 2020 FINO A DATA PRESENTAZIONE DOMANDA SUDDIVISE PER CATEGORIA DI PRODOTTO (vino, formaggio, olio, etc…) che abbiano ad oggetto prodotti di filiere agricole e alimentari, inclusi quelli vitivinicoli, anche DOP e IGP, valorizzando la materia prima di territorio. Per prodotti di filiere alimentari si intendono anche i prodotti della pesca e dell’acquacoltura.

Importo minimo agevolabile 1.000,00, massimo 10.000,00 euro, IVA ed oneri esclusi, su acquisti pagati o da pagare con modalità tracciabili (andrà poi allegata al saldo debita quietanza).

Prima di procedere con l’invio del fascicolo, è necessario effettuare il pagamento dell’importo di adesione all’iniziativa di sostegno, pari a 30€ 

Per le domande presentate via portale WEB, il pagamento avviene all’atto dell’invio della pratica completa mediante pagamento diretto online, con carta di credito, poste pay, addebito conto poste.

In alternativa bisogna procedere con l’invio cartaceo ed il pagamento si effettua su bollettino in bianco da effettuare contestualmente alla presentazione.

 

Per info o per predisporre la domanda, tel 0184/500309 – e-mail credito@im.cna.it