Il Consiglio dei Ministri approva il decreto legge che fa slittare l’obbligo di entrata in vigore al 1° gennaio 2019

 

Il Consiglio dei Ministri ha reso noto, nella giornata del 27 giugno 2018, di aver approvato il decreto – legge con il quale sono state introdotte delle disposizioni urgenti riguardanti gli obblighi di fatturazione elettronica per chi vende carburante per autotrazione.

Il comunicato stampa completo del Governo è consultabile al seguente indirizzo: http://www.governo.it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n7/9661.

Il provvedimento, più nello specifico, rinvia alla data del 1° gennaio 2019 l’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica per la vendita di carburante a soggetti titolari di partita Iva, presso impianti di distribuzione stradale.

In questo modo, con il decreto in oggetto, l’esecutivo ha allineato l’obbligo di fatturazione elettronica per vendita di carburante a quanto già previsto dalla normativa generale sulla fatturazione elettronica tra privati.