La giunta regionale, su proposta dell’assessorato allo Sviluppo economico, ha approvato un nuovo bando dedicato alla digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese, in conseguenza dell’emergenza Covid-19.

Con questo nuovo strumento, gemello di quello già attivo per l’entroterra da 3 milioni euro, può essere sostenuto l’acquisto di software, hardware o servizi specialistici che consentano il miglioramento dell’efficienza dell’impresa e la continuità dell’attività aziendale mediante le modalità di lavoro agile, il cosiddetto smartworking.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto in De Minimis nella misura del 60% della spesa ammissibile (massimo € 5.000 a impresa). Le domande di agevolazione devono essere redatte esclusivamente online (occorre firma digitale e PEC) e inviate a decorrere dal giorno 05/05/2020 fino al giorno 08/05/2020.

La presente costituisce mera sintesi del bando