CNA Benessere e Sanità vuole informare con chiarezza i titolari dei centri estetici e dei saloni di acconciatura sulle normative  del Governo che regolano la situazione di emergenza sanitaria e sulle direttive per il contenimento del contagio da Covid-19, ai sensi del DPCM dell’8 marzo 2020 e del successivo DPCM del 9 marzo che ne ha esteso l’applicazione a tutto il territorio nazionale.

Posso tenere aperto il mio negozio?

Sì, i centri estetici e i saloni di acconciatura non rientrano nella categoria dei centri benessere, per cui possono rimanere aperti, ad eccezione dei centri e dei saloni situati all’interno di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali.
Inoltre, sono tenuti a chiudere – esclusivamente per le giornate di sabato e domenica – i centri estetici e i saloni di acconciatura situati all’interno dei centri commerciali.

Quali sono le raccomandazioni a livello igienico-sanitario per il mio salone?

Sulla base delle disposizioni contenute nel decreto, il titolare dei centri estetici e dei saloni di acconciatura è tenuto ad adottare modalità modalità organizzative e di accoglienza dei frequentatori idonee ad evitare assembramenti di persone e, in ogni caso, tali da consentire agli stessi il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro: COME INDICATO NELLE RISPOSTE
“Sì, ma solo su prenotazione degli appuntamenti e comunque garantendo la turnazione dei clienti con un rapporto uno a uno, così da evitare il contatto ravvicinato e la presenza nel locale di clienti in attesa. Il personale dovrà indossare idonei dispositivi di protezione individuale (guanti e mascherina)”
In caso di violazione è prevista la sospensione dell’attività. Per quelle attività invece che non hanno modo di garantire il rispetto di tali misure è prevista la chiusura.
Quanto sopra riportato si riferisce alle misure contenute nei DPCM in oggetto; le stesse potrebbero essere integrate da ulteriori disposizioni territoriali indirizzate, nello specifico, alle attività  di acconciatura, estetica, tatuaggio e piercing.
Qualora ci fossero nuove misure sarà nostra premura inoltrarvele.
Si raccomanda la necessità di adottare le misure igienico sanitarie previste dalla normativa di settore e di rispettare regole di buon senso nell’accoglienza dei clienti e nella gestione organizzativa dell’attività:

  • organizzare gli appuntamenti in modo da garantire la turnazione dei clienti con un rapporto uno a uno,
  • evitare il contatto ravvicinato e la presenza nel locale di clienti in attesa,
  • per i titolari ed il personale impiegato, indossare idonei dispositivi di protezione individuale (guanti monouso e mascherina),
  • non accogliere clienti che manifestino sintomi da infezione respiratoria,
  • mettere a disposizione dei clienti soluzioni igieniche e disinfettanti per le mani,
  • lavarsi le mani fra un cliente e l’altro con gel idroalcolico,
  • pulire le superfici con soluzioni a base di alcol o cloro.

 

SI RACCOMANDA ANCHE LA CONSULTAZIONE DELLE DOMANDE FREQUENTI SULLE MISURE ADOTTATE DAL GOVERNO SUL SITO UFFICIALE

Decreto #IoRestoaCasa, domande frequenti sulle misure adottate dal Governo
Per ulteriori informazioni, raccomandiamo di contattare l’Associazione ai seguenti recapiti: 0184/500309 – segreteria@im.cna.it

 

 
 
 
 
 

Questo elemento è stato inserito in news. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.